Teads lancia True Visits, la sua prima offerta a performance

Teads, la global tech company celebre per le sue soluzioni innovative di branding, annuncia oggi la sua prima offerta Performance, Teads True Visits. La nuova offerta farà leva sulle potenzialità dell’Intelligenza Artificiale di Teads per identificare e attrarre nuovi visitatori ai siti web degli Advertiser.

Un modello d’acquisto rivoluzionario: CPiV

I brand che acquistano click spesso rimangono delusi nel vedere che, sul totale dei click acquistati, il 50% in media non raggiunge il caricamento completo della landing page. Inoltre, gli utenti che ritornano sulla pagina non vengono distinti dai nuovi visitatori: infatti, se lo stesso utente clicca nuovamente, il costo viene addebitato più volte.

teads

True Visits

Con True Visits, Teads introduce un modello d’acquisto rivoluzionario: Il Cost Per Incremental Visitor (CPiV). I brand non pagano per i click ma solo per i nuovi visitatori, escludendo così coloro che hanno visitato il sito web in precedenza. Teads, quindi, addebita solamente una visita per ogni singolo utente, durante la campagna. Le campagne di True Visits sono erogate esclusivamente sull’ Inventory Premium di Teads, che comprende due terzi dei 300 principali Publisher secondo la classifica comScore.

Bertrand Quesada, CEO di Teads, ha affermato“Teads ha costruito la sua forte reputazione sul modello d’acquisto CPCV (Cost per Completed View), diventato riferimento primario per le campagne video. Adotteremo lo stesso approccio rivoluzionario per le campagne Performance: gli advertiser non dovranno pagare per i click, ma solo per i visitatori reali!”

Massima Reach

Teads raggiunge ogni mese un bacino di 1,2 miliardi di visitatori unici, di cui 800 milioni da mobile. Secondo comScore, la reach globale di Teads supera quella di Oath, Adap.tv, Brightroll, Tubemogul di Adobe e SpotX di Bertelsman. In molti paesi, inclusi gli Stati Uniti, la reach potenziale della società (ovvero la reach mensile deduplicata dei suoi publisher) è superiore a quella di Facebook.

Source

http://www.ninjamarketing.it/2018/06/13/teads-advertising-true-visits/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *