Nasce Saally: IA applicata ai Social network per aiutare le microimprese advertisement ottimizzare la gestione delle pagine Facebook

La startup italiana Socialangel vuole aiutare le microimprese ad ottimizzare la gestione delle pagine Facebook aziendali

Socialangel lancia Saally, la prima consulente virtuale che parla italiano e sintetizza, grazie all’intelligenza artificiale, le best practice strategiche per semplificare e automatizzare la gestione delle pagine aziendali su Facebook.

La software house italiana si è lanciata in questo ambizioso progetto nell’ottica di ottimizzare la gestione delle pagine Facebook con una tecnologia all’avanguardia, facilmente fruibile dagli utenti. Fondata nel 2016 da Giuseppe Egitto, imprenditore ed esperto in Social Media, e Luca Calandro, sviluppatore specializzato in software di IA (Intelligenza Artificiale), Socialangel è una realtà giovane e italianissima, composta da un team di professionisti con esperienze in diversi settori e con un’età media di 30 anni.

Selezionata, nel 2017, tra le migliori startup internazionali al Digital DNA nel Regno Unito, al Web Summit in Portogallo e al Web Marketing Festival in Italia, negli ultimi due anni Socialangel ha sviluppato, testato e perfezionato quella che oggi è Saally: un software di intelligenza artificiale umanizzata applicata ai Social Media.

L’idea di integrare una tecnologia basata su algoritmi intelligenti e machine learning nella gestione delle pagine Facebook è nata dalla specifica esigenza del co-fondatore Giuseppe Egitto di automatizzare ed efficientare i processi gestionali. Per esperienza si è reso conto che il problema delle piccole imprese spesso è proprio quello di non riuscire a sfruttare i social come canale di marketing e competere nel mondo digitale, a causa della mancanza di competenze, della scarsità di tempo e della difficoltà a sostenere i costi per un professionista.

“Da imprenditore” – afferma Giuseppe Egitto – “ho vissuto in prima persona questa situazione di difficoltà, per questo ho sentito il bisogno di sintetizzare delle competenze consulenziali all’interno di un software di facile utilizzo, in grado di offrire un vantaggio reale e, perché no, reimmaginare l’approccio di gestione dei social. Così è nata Saally, che oggi sono orgoglioso di lanciare sul mercato.”

Pensata per un target di nicchia costituito da microimprese attive in una pluralità di settori – dai liberi professionisti, ai negozi retail, alla ristorazione – l’IA di Saally vuole assistere una fascia di clienti che, generalmente, non incontra soluzioni adatte alle proprie esigenze e non riesce ad affrontare i costi per farsi supportare da Social Media Manager professionisti.

Saally elabora le migliori strategie grazie ai suoi algoritmi di apprendimento in grado di analizzare foto, testi, giorni e orari di pubblicazione dei contenuti sulle pagine aziendali in Facebook. Inoltre, esamina i comportamenti delle persone che interagiscono con esse, utilizzando esclusivamente i dati aggregati e anonimi nel pieno rispetto delle più stringenti normative europee dettate dal nuovo GDPR, e delle nuove politiche sulla privacy stabilite da Facebook.

Gli utenti, connettendo la propria pagina Facebook, in soli 3 minuti possono iniziare a sfruttare tutte le funzionalità di Saally: profilando l’audience di riferimento e capendo quali sono i contenuti a cui il pubblico è maggiormente interessato, la sua IA riesce a consigliare una strategia editoriale semplice e coinvolgente. In aggiunta, suggerisce un’allocazione ottimale del budget pubblicitario da investire per la promozione dei post e il raggiungimento del pubblico più propenso all’acquisto dei prodotti o servizi offerti.

Accessibile da mobile e desktop, la web app di Saally si propone di diventare un asset strategico che possa colmare l’attuale gap di digitalizzazione e far strada ad una nuova e differente accezione dell’intelligenza artificiale che non va a togliere lavoro ma, anzi, va a contribuire alla crescita del sistema Paese mettendosi al servizio di liberi professionisti e gestori di piccole attività.

La sua interfaccia umanizzata, programmata per comunicare direttamente attraverso la chat di Messenger, consente un approccio estremamente semplice e davvero vicino alle esigenze dei clienti, che possono contare su una consulenza virtuale totalmente personalizzata e sempre a loro disposizione per valorizzare l’unicità della loro azienda.

Nasce Saally: il software di IA umanizzata applicata ai Social Media