Isp e operatori di telefonia mobile voto di non vendere utente cronologie di navigazione — per ora

la Scorsa settimana, il Congresso ha votato per ribaltare online rispetto delle norme sulla privacy creata da Obama FCC, che non era ancora entrato in vigore. Le regole richiesto il consenso prima (Isp a banda larga e di telefonia mobile) potrebbe raccogliere e vendere i dati degli utenti per il targeting degli annunci scopi.

i Repubblicani in Congresso è stato denunciato le nuove norme FCC come governo sbilanciarsi. Tuttavia, i sostenitori della privacy criticato il Congresso azione come vendere ai consumatori di interessi corporativi. Vettori e Isp cercato l’azione così, come essi sostengono, si sarebbero più piano di parità con Google e Facebook per il targeting degli annunci scopi.

La legislazione diventare legge se firmato dal Presidente Trump. E ci si aspetta di firmare come parte di un più ampio sforzo per ridurre al minimo la regolazione di governo e di “smantellare lo stato amministrativo.”

Quando sia in Casa che il Senato ha approvato la legislazione in materia, c’è stata una diffusa appello tra privacy e difensori dei consumatori. Numerosi articoli apparsi su il fine settimana su come i consumatori potrebbero combattere il monitoraggio dei loro cronologia di navigazione. Vpn sembra essere l’unica opzione reale; modalità di navigazione in incognito non funziona.

Anticipando aumento di consumo di ostilità e di scetticismo, Comcast, Verizon e AT&T è venuto fuori con dichiarazioni di venerdì, dicendo che non voleva vendere singoli cronologia di navigazione. Ecco alcuni estratti raccolti da Reuters:

  • “non vendiamo i nostri clienti a banda larga’ individuale cronologia di navigazione web. Non abbiamo fatto prima della FCC regole sono state adottate, e non abbiamo in programma di farlo,” ha detto Gerard Lewis, Comcast chief privacy officer.
  • Verizon non vende personal web cronologie di navigazione e non ha nessuna intenzione di farlo in futuro, ha detto il portavoce Richard Giovani.
  • AT&T dice nella sua dichiarazione sulla privacy “non vendere le vostre informazioni personali a chiunque, per qualsiasi scopo. Periodo”. In un post sul blog, venerdì, AT&T ha detto che non cambia di tali politiche, dopo Trump segni abrogazione.

La parola chiave qui è “persone”. L’Isp probabilmente raccogliere e vendere aggregati i dati utente. Che non ha niente di diverso da una diffusa ad-piattaforma online pratica già. Ma è interessante che queste aziende possono cercare di mantenere un elevato standard di privacy che la legge richiede, perché potenzialmente negativa reazione dei consumatori. (Staremo a vedere).

Infatti, il passaggio della legislazione ha già contribuito a un’ulteriore erosione della fiducia in questi marchi, che sono in una bella posizione di debolezza tra i consumatori già. Questo è particolarmente vero di Comcast, che rimane “America più odiati azienda.”